Alma, birrificio artigianale monzese

Alma, birrificio artigianale monzese


LA STORIA

Un progetto ed una passione. Tutto iniziò in casa,i primi esperimenti più per gioco che con reali prospettive lavorative, poi l’incontro tra Davide e Alberto, entrambi homebrewer fa sì che la passione diventi qualcosa di più concreto. Nasce così il birrificio Alma. La struttura vanta una sala cottura da 250 litri con uno spazio cantina composto da 6 fermentatori per un totale di 2250 litri.

L’amico Jurghen, studente di Scienze e Tecnologie alimentari inizia prima una collaborazione con un tirocinio per poi entrare a far parte del Team. Negli anni la squadra si è allargata integrando Dario, ragazzo affetto da Sindrome di down, addetto all’etichettatura e al “controllo qualità”.


 

LA FILOSOFIA

La filosofia di questa giovane attività si può intuire già da nome: Alma. Questi ragazzi hanno messo l’anima e tutta la loro passione in questo progetto. Quello che più importa è la consapevolezza di produrre e far bere un prodotto professionale e di alta qualità che nasconda dentro di sè un mondo fatto di ricerca e esperimenti continui.

Cercare di proporre non una semplice birra ma un vero e proprio prodotto d’arte senza però tralasciare gli aspetti più semplici e il potere di aggregazione che ha questo succo di Malto.


 

IL PROGETTO

Alma è una realtà nata da pochi anni grazie a due ragazzi e alla loro passione sfrenata per la birra, un prodotto alimentare all’apparenza semplice ma che richiede molta attenzione e inventiva.

Il progetto è quello di creare e diventare un punto di riferimento della produzione birraia nel monzese e fare in modo che questo loro prodotto diventi uno dei simboli della loro città. Da qui anche la scelta di utilizzare l’acqua del comune di Monza senza apportare nessuna modifica. Un esempio di imprenditorialità e di impegno giovanile.



Ti è stato utile l’articolo?

Aperitivo Clandestino organizza i migliori aperitivi e eventi musicali, teatrali e culturali in location fuori dal comune ed è fiero di poter collaborare con i migliori professionisti sul territorio.

Scopri di più su cosa propone il nostro partner e dove.

Slow Working, associazione e coworking

Slow Working, associazione e coworking


LA STORIA

Sloworking nasce come Associazione culturale a Vimercate nel dicembre del 2014 dall’idea di cinque amiche, mamme e libere professioniste, convinte della necessità di divulgare una visione nuova del rapporto vita-lavoro, attraverso azioni di informazione e formazione sui temi dell’autoimprenditorialità femminile e delle pari opportunità di genere, promuovendo azioni concrete a favore dell’armonizzazione vita-lavoro.

Nel corso del 2015 – con il patrocinio del Comune di Vimercate, il sostegno della Provincia e del Comitato Imprenditoria Femminile della CCIAA di Monza e della Brianza – l’Associazione ha organizzato la prima edizione di “Slowomen. Buone pratiche e strumenti per donne alla ricerca di un lavoro a ritmo di vita”, un percorso gratuito in tre tappe che ha portato oltre cento donne a confrontarsi tra di loro e con vari esperti su temi quali l’avvio di un’impresa, la valorizzazione delle proprie potenzialità, le strategie per dare concretezza a progetti di vita e lavoro.

Il successo di questa iniziativa e l’accoglienza entusiasta del loro lavoro da parte di donne, ma anche uomini, istituzioni, mezzi di comunicazione del territorio del Vimercatese e non solo, rafforza il loro impegno nel perseguire sempre nuovi obiettivi. Obiettivi che sono cresciuti nel tempo e che hanno convinto della necessità di perseguire finalità non semplicemente culturali, ma di Promozione Sociale attiva che “innalzassero la qualità della vita”.

Il Coworking a ritmo di vita è il luogo fisico dove quotidianamente ci si mette alla prova e ci si confronta su azioni concrete per superare la dicotomia vita-lavoro. E’ un contenitore flessibile, il laboratorio dell’associazione, un luogo aperto a chiunque voglia entrare a far parte della community e proporre la sua visione di un “lavoro a ritmo di vita”.


LA FILOSOFIA

L’associazione Slow Working promuove il lavoro come una delle dimensioni in cui si realizza l’identità e la creatività delle persone. Sostiene donne e uomini alla ricerca di una consapevole lentezza come filosofia di vita alternativa ai ritmi frenetici tipici dell’attuale cultura economica e mette in discussione la presunta inconciliabilità tra vita e lavoro.

“Sloworking è la visione di un modo altro di lavorare, un modo consapevolmente lento e in armonia con i tempi della vita”.

Era il 1986 quando il giornalista Carlo Petrini, venendo a conoscenza dell’apertura di un fast food nel centro di Roma, avviava la sua contestazione pacifica fondando il movimento Slow food, sulla scorta del quale si è diffuso negli anni, ovunque nel mondo, il Movimento Slow con le sue numerose declinazioni (slow design, slow parenting, slow travelling, ecc.)

L’ambizione di Sloworking è tradurre la geniale intuizione di questo movimento in una serie di piccole ma tangibili azioni che consentano di portare anche nel mondo del lavoro un approccio lento, sostenibile, centrato sul benessere della persona e della famiglia come chiavi di successo professionale a medio e lungo termine.


IL PROGETTO

Sloworking come spazio di lavoro e di vita nasce da una riflessione sui quelli che sono i relai bisogni delle persone e si rivolge soprattutto a chi per scelta o per necessità abbia intrapreso la strada della libera professione e dell’imprenditoria o sia in procinto di farlo. Una risposta all’esigenza di vivere questa scelta in un ambiente protetto, che valorizzi le capacità di ciascuno, ne metta in rete le competenze, minimizzi gli impatti economici e fornisca continue occasioni di crescita professionale e di confronto.

Consapevoli che nello sviluppo professionale della donna in particolare, gioca un ruolo fondamentale la possibilità di gestire al meglio gli aspetti della vita familiare, Sloworking ha pensato di offrire servizi convenzionati, tutti improntati alla massima flessibilità e accessibilità, per favorire l’armonia fra vita e lavoro.

Dentro questo spazio si vuole creare una community dove si collabora, si condividono i momenti della vita quotidiana, ci si aiuta e ci si confronta. In questo si vuole mettere a sistema una vivace rete di relazioni personali e istituzionali, animando un dialogo costruttivo con il territorio.



Ti è stato utile l’articolo?

Aperitivo Clandestino organizza i migliori aperitivi e eventi musicali, teatrali e culturali in location fuori dal comune ed è fiero di poter collaborare con i migliori professionisti sul territorio.

Scopri di più su cosa propone il nostro partner e dove.

Appartamento LAGO, esperimento abitativo e culturale

Appartamento LAGO, esperimento abitativo e culturale


LA STORIA

La storia di LAGO inizia a fine Ottocento quando Policarpo Lago inizia la sua attività artigianale di ebanista nelle ville nobiliari e nelle chiese veneziane. La generazione successiva continua la tradizione avviando la produzione di camere matrimoniali e in seguito di piccole serie di mobili per ingresso.

Ma è nel corso degli anni ’80 che i figli pensano sia arrivato il momento di concentrarsi nellʼarredo del living e della zona notte. Nel 2006, giunta ormai alla quarta generazione, lʼazienda di Villa del Conte diventa SpA e si confronta con la realtà del mercato globale. Comincia un nuovo viaggio denso di sfide e risultati. A traghettare LAGO in questo delicato passaggio generazionale è Daniele Lago, giovane imprenditore e designer che, affiancato dai fratelli Franco e Rosanna, guida una squadra di giovani e dinamici collaboratori. Oggi il fatturato di LAGO è di circa 30 milioni di euro e i dipendenti sono 170. L’azienda è presente nel mondo con oltre 400 negozi di arredamento selezionati e numerosi store monomarca LAGO in città italiane ed europee, tra le quali Roma, Milano, Londra, Parigi, Madrid, Barcellona, Berlino e Praga. Lʼespansione è ancora in pieno svolgimento, ma lʼazienda mantiene saldi i legami con le proprie radici pur aprendosi all’incontro e allo scambio con altre culture, partner, fornitori, consumatori, blogger.

LAGO è un organismo pluricellulare che si nutre di tante diverse individualità, le valorizza, si espande ben oltre il perimetro della sua sede, in una contaminazione continua che porta sempre nuova linfa e nuove idee. Partecipazione e condivisione sono le parole chiave.


 

LA FILOSOFIA

Innovativo brand del design italiano, LAGO ha una visione estesa del design: una disciplina che produca senso e non solo prodotti, capace di innovare l’intera filiera produttiva e di proporre nuove visioni e nuovi modelli del vivere.

Si tratta di raccogliere la sfida di un nuovo progetto e agire coinvolgendo le persone attorno a se nell’esperienza. L’Appartamento Lago non è solo uno spazio in cui si attua una nuova visione sistemica dell’interior design, ma l’epicentro della socialità, dove lavorare, rilassarsi e far nascere le idee che disegneranno il futuro.

L’appartamento è un progetto Lago, nato dalla consapevolezza che il design non deve guardare soltanto al singolo prodotto, ma al miglioramento della vita e del lavoro delle persone. Si tratta di un esperimento abitativo e culturale che si sviluppa in modo originale e economicamente sostenibile. Il progetto coinvolge più appartamenti nei quali le persone più interessanti si incontrano e pensano a come riprogettarela vita e il territorio.


 

IL PROGETTO

L’Appartamento Lago nasce dalla consapevolezza che il design non deve guardare al singolo prodotto, ma al miglioramento della vita e del lavoro delle persone.

Per questo LAGO ha deciso di realizzare la prima rete globale di case in cui è possibile vivere un approccio rivoluzionario al sistema abitativo. Appartamento Lago afferma la centralità dell’uomo, il Tenant e i suoi ospiti, trasformando la casa in zona aperta alle relazioni, alle esperienze, alla cultura. Ed è proprio il Tenant ad aprire le porte della sua abitazione, interamente arredata con il design sistemico Lago, accogliendo gli ospiti e rappresentando il fulcro di una nuova modalità di interazione tra progetto, prodotto e persone. Entrare in un Appartamento Lago significa sostituire la visione del design Lago, tipica del tradizionale show room, con la partecipazione diretta all’approccio progettuale vissuto nella sua quotidianità e autenticità.

Gli appartamenti sono nelle grandi città, ma non solo: sono dovunque ci siano fermento, energia e persone che hanno idee per cambiare il mondo.

 



Ti è stato utile l’articolo?

Aperitivo Clandestino organizza i migliori aperitivi e eventi musicali, teatrali e culturali in location fuori dal comune ed è fiero di poter collaborare con i migliori professionisti sul territorio.

Scopri di più su cosa propone il nostro partner e dove.